BIOGRAFIA

Benvenuti nel mio sito web!

francesca al microfono

Sono nata a Toronto, in Canada, da genitori italiani e cresciuta nella comunità italiana della mia città. Mi sono formata in un ambiente multiculturale, come quello canadese. Ho conseguito la laurea in lingue (italiano e francese) e filosofia, master e PhD in letteratura francese presso l’Università di Toronto. Ho insegnato in alcune università di Toronto e dintorni e, oltre all’inglese (che è la mia lingua madre) e all’italiano, parlo anche francese e spagnolo. Ho avuto esperienze nel mondo associativo in qualità di presidente della Sicilian Cultural Society of Canada e nella sfera istituzionale e formativa come membro esecutivo del College of Electors, una commissione governativa dell’Università di Toronto.

Nel 2013 sono stata eletta nelle liste del PD alla Camera dei Deputati con circa 8.500 voti di preferenza personali. E’ stata la prima volta che un’italiana di seconda generazione è stata eletta nel Parlamento nazionale nella ripartizione America Settentrionale e Centrale della circoscrizione Estero. Sono stata ricandidata dal Partito Democratico alle recenti elezioni del marzo 2018 e riconfermata dagli elettori della mia Ripartizione.

Da componente della Commissione Esteri della Camera, ho partecipato, insieme agli altri eletti all’estero del PD, al notevole lavoro di sostegno delle politiche verso gli italiani all’estero che si è tradotto in disegni di legge, atti parlamentari (interrogazioni, interpellanze e mozioni), attività emendativa delle proposte del Governo, che in particolare negli ultimi due anni ha consentito di spostare notevoli risorse a beneficio degli italiani all’estero, e in assidui contatti e sollecitazioni su questioni specifiche con i rappresentanti dei Governi che si sono succeduti e con quelli dell’Amministrazione.

Come risultati diretti del mio lavoro nella XVII Legislatura, ricordo la modifica del Decreto “Destinazione Italia”, che consente di coinvolgere le rappresentanze delle nostre comunità nei progetti di internazionalizzazione, l’integrazione della mozione, votata dalla Camera, per lo sviluppo del Mezzogiorno, con la previsione di contatti e iniziative nei riguardi dei meridionali emigrati, l’aumento del 50% dei fondi destinati alla stampa periodica italiana all’estero, l’integrazione dei finanziamenti di alcuni importanti enti gestori di corsi di lingua e cultura italiana operanti in Nord America, l’accordo quadro sul reciproco riconoscimento delle patenti di guida tra Italia e Canada, la sollecitazione alla reintegrazione di alcune figure professionali nei consolati e il sostegno ai consolati onorari del Nord America,  il disegno di legge sull’istituzione della Giornata nazionale degli italiani nel mondo, sottoscritto dalla maggioranza dei deputati e approvato quasi all’unanimità dalla Camera, non calendarizzata in Senato unicamente per la fine anticipata della legislatura. Tale proposta, comunque, è stata già ripresentata all’inizio del mio secondo mandato.

Per chi volesse può consultare qui l’attività che ho svolto nel corso della XVII Legislatura. 

Per la legislatura in corso,  invece, ecco il link.

Come vostra rappresentante, inoltre, vorrei conoscere le vostre esigenze e quelle delle nostra comunità. Sono qui ad ascoltarvi…

Francesca