FESTA DELLA REPUBBLICA A VANCOUVER E A MONTREAL

L’On. Francesca La Marca quest’anno ha partecipato direttamente alle celebrazioni della Repubblica italiana in due importanti realtà del Canada: Vancouver e Montreal.

A Vancouver, il 2 giugno, erano presenti circa mille persone nel Centro culturale italiano, con larghe rappresentanze del COMITES, delle associazioni di imprenditori e con esponenti della Camera di commercio italiana di Canada-West e molte personalità di spicco della comunità. Hanno presenziato anche deputati provinciali e autorità locali. Nell’occasione, il Console Iacchini ha proceduto alla consegna di onorificenze e di riconoscimenti a diversi esponenti locali. Dopo gli inni nazionali e gli interventi, pronunciati dal Console, dal Consigliere del CGIE Rocco Di Trolio e dall’on. La Marca, si è svolto un apprezzato concerto di Eugenio Bennato e della sua band “Taranta Power”, al quale ha fatto seguito un rinfresco, offerto da varie associazioni culturali e regionali della British Colombia, che ha consentito di dialogare e fraternizzare.

Con il Console di Vancouver, Massimiliano Iacchini

Con il presidente del Comites di Vancouver, il cav. Ezio Bortolussi

Con le amiche della Federazione pugliese

Con amici di Vancouver compreso il vice presidente del Comites alla mia destra, Vito Bruno

Con alcuni rappresentanti della nostra comunità

Eugenio Bennato e la sua “Taranta Power”

A Montreal, il 4 giugno, la cerimonia si è svolta allo Stadio Saputo, messo a disposizione da questa importante famiglia di imprenditori di origine italiana, per poter ospitare l’affollato concerto di Antonello Venditti. Presenti oltre seimila persone, tra le quali tutti i più importanti esponenti della comunità italiana.

Hanno rivolto il loro saluto ai presenti il Console Rusconi, l’on. La Marca, il Sindaco di Bologna Virginio Merola, ospite d’onore della serata, e il Sindaco di Montreal Denis Coderre.  Presenti l’ambasciatore italiano Claudio Taffuri e i rappresentanti del Comites di Montreal con la presidente Giordano.

Nei suoi interventi, molto applauditi in entrambe le località, l’on. La Marca ha tenuto a ricordare, rendendo il dovuto tributo d’onore, coloro che hanno dato la loro vita per ridare alla loro Patria pace e democrazia, anche quando sono venuti da paesi lontani, come i discendenti dei nostri emigrati. Un tributo particolarmente sentito da chi, come la parlamentare, è “perfettamente italiana e canadese, figlia di questa terra”. La parlamentare ha poi indicato la questione dei giovani come la priorità del presente, cercando forme di accoglienza e valorizzazione in Canada e di lavoro nel Paese di origine. “La nostra Repubblica – ha affermato – deve ritrovare il suo spirito di solidarietà, tra le generazioni e tra le persone. Noi italiani siamo capaci di farlo”.

A questo proposito, La Marca ha ricordato i riconoscimenti fatti dal Primo Ministro canadese Trudeau nel corso della sua recente visita in Italia, alla quale la parlamentare era presente, quando ha fatto riferimento allo spirito di solidarietà manifestato dalle nostre comunità verso le popolazioni colpite dai recenti terremoti.

“Noi italiani – ha detto La Marca – diamo il meglio di noi stessi quando lavoriamo insieme, uniti, per uno scopo comune, sia che si tratti di raccogliere fondi per le vittime del terremoto che di salvare centinaia di migliaia di vite nel Mediterraneo. Uno statista ha detto recentemente: ‘l’Italia da sola ha salvato l’onore dell’Europa salvando migranti e accollandosi gli oneri dell’accoglienza’. Ecco, questo è il meglio dell’Italia, questa è la Repubblica nella quale ci riconosciamo e di cui dobbiamo essere fieri”. La parlamentare ha concluso dicendo: “Con l’emozione di appartenere e di discendere da un grande popolo e di vivere in questa terra di pace chiamata Canada, che quest’anno celebra il suo 150esimo compleanno, faccio ad ognuno di voi i miei migliori auguri per una buona festa della Repubblica!”

Con il Console Generale d’Italia Marco Riccardo Rusconi e Signora

Da sinistra a destra – l’imprenditore Joey Saputo, proprietario dell’A.C. Bologna, il deputato Nicola Di Iorio, l’imprenditore Lino Saputo, fondatore di “Saputo Foods”, il presidente del Congresso italo-canadese del Québec, Tony Sciascia, e l’ex senatore Basilio Giordano

Alla mia sinistra, il presidente dell’ente gestore PICAI di Montreal, Erminio Piccolino, e alla mia destra, la professoressa Gabriella Gobbi e la signora Josie Mancini

Il concerto di Antonello Venditti a Montreal. 6,000 persone presenti!

Il concerto di Venditti organizzato dal Consolato d’Italia di Montreal

RepubblicaItaliana2017-536

Durante l’intervento svolto prima del concerto (Foto di Stefano Stagni)

Con Pino Asaro, già presidente del Congresso italo-canadese del Québec, e consorte.