AL 41° ANNIVERSARIO DEI MARCHIGIANI IN CANADA (A.L.M.A.) ALLA PRESENZA DELLA PRESIDENTE BOLDRINI

Sabato, 21 ottobre, si è svolto a Montreal l’incontro annuale dell’Associazione dei Marchigiani in Canada (A.L.M.A.), che quest’anno celebra i suoi 41 anni di vita. Ospite d’onore l’on. Laura Boldrini che ha inserito la visita a questa associazione nel fitto calendario dei suoi impegni in terra canadese.

Hanno fatto gli onori di casa l’Ambasciatore Taffuri, il Console Rusconi, la Presidente dell’associazione, Anna Perrotti, e Marco Luciani Castiglia.

 

 

La Presidente Boldrini ha partecipato al cocktail che ha preceduto la cena e nel suo saluto ha parlato dell’importanza della famiglia nella cultura dei marchigiani, dell’attuale condizione in cui versano le città e i paesi colpiti dal terremoto, del futuro del Paese e di altre questioni di ordine generale.

La Presidente Boldrini, poi, assistita dalla Presidente Anna Perrotti, ha consegnato alcune borse di studio a giovani studenti di origine marchigiana. L’associazione, inoltre, ha fatto una donazione significativa a favore dell’ospedale per i bambini di Montreal.

Nel corso della serata è intervenuta anche l’on. La Marca. La parlamentare ha ringraziato la Presidente Perrotti e gli altri organizzatori per l’invito e ha ricordato di essere stata presente anche al quarantesimo anniversario del sodalizio.

La Marca, poi, ha sottolineato l’importanza della presenza della Presidente della Camera, una personalità che “si fa onore per il suo impegno nel sociale e nel campo umanitario”. “Per me – ha aggiunto –  l’on. Boldrini è un modello come politico e come donna perché tutto ciò che fa lo compie con dignità e coerenza”.

La parlamentare ha così proseguito: “Come unica canadese per nascita e formazione presente a Montecitorio non posso che lodare un’associazione come la vostra, che divulga la cultura marchigiana in Canada e rafforza i rapporti tra il Canada e la terra di origine. Associazioni come questa sono state per me fonte di ispirazione nel presentare una proposta di legge per il riconoscimento della Giornata nazionale degli italiani nel mondo, che è in via di approvazione alla Camera per passare subito al Senato”.

L’on. La Marca, dopo avere accennato al suo pressante impegno per il finanziamento degli enti gestori dei corsi di lingua e cultura italiana presenti in Canada, per il reciproco riconoscimento delle patenti di guida e per il miglioramento dei servizi consolari ai nostri connazionali, ha concluso citando lo scrittore Guido Piovene: “Piovene ha scritto: ‘Un viaggio nelle Marche non frettoloso porta a vedere meraviglie’. Mi auguro che ognuno di voi possa avere la fortuna di scoprire le meraviglie di questa terra nel suo prossimo viaggio in Italia. Ad A.L.M.A., come a tutti voi, faccio i migliori auguri per questi primi quarantuno anni di vita”.